Ministero della Salute: presentate le conclusioni del Tavolo tecnico sul Termalismo

Vito De Filippo,sottosegretario alla Salute, con delega al termalismo,  ha presentato  al Ministero della Salute, il Documento diProgrammazione e Sviluppo 2016-2018 risultato di un complesso lavoro diapprofondimento port...

Approvata la legge regionale sulle Terme

FIRENZE. Vialibera dell'aula consiliare alla Proposta di legge che modifica la disciplinadella coltivazione e dell'utilizzo delle acque minerali, di sorgente e termali. Il testointerviene inserendo una specifica discipl...

Terme di Sirmione: aperto uno spazio monomarca a Milano

Termedi Sirmione sbarca a Milano. Il Centro termale - unadelle storiche e più importanti realtà termali italiane – ha aperto  uno Store monomarca nel nuovo centrocommerciale Scalo Milano City Style diLocate Triulzi. Il ...

Terme di Fiuggi: Carlo Marai nuovo Amministratore Unico di Acqua e Terme Fiuggi Spa

L'assemblea di Acqua e Terme Fiuggi SpA, nella riunioneodierna, ha individuato nel dottor Carlo Marai il nuovo amministratore Unicodella società. Veronese, nato nel 1947, Carlo Marai è stato DirettoreGenerale delle Term...

Olio e termalismo: Convegno ad Acquappesa

Il territorio del comune di Acquappesa, inprovincia di Cosenza, è conosciuto per le proprietà terapeutiche delle acquedelle Terme Luigiane, soprattutto in campo dermatologico, e per un prodotto checaratterizza tutta la r...

Mercato termale: un’analisi di Rimini Fiera/TTG Incontri

Poco conosciuto nelle sue diverse sfaccettature e poco trasversale: è in estrema sintesi la fotografia del mercato del prodotto termale secondo un'analisi realizzata da Rimini Fiera/TTG Incontri per conto del Progetto in...

  • Ministero della Salute: presentate le conclusioni del Tavolo tecnico sul Termalismo

    Lunedì 05 Dicembre 2016 17:33
  • Approvata la legge regionale sulle Terme

    Lunedì 05 Dicembre 2016 17:32
  • Terme di Sirmione: aperto uno spazio monomarca a Milano

    Lunedì 05 Dicembre 2016 17:31
  • Terme di Fiuggi: Carlo Marai nuovo Amministratore Unico di Acqua e Terme Fiuggi Spa

    Lunedì 05 Dicembre 2016 17:29
  • Olio e termalismo: Convegno ad Acquappesa

    Lunedì 05 Dicembre 2016 17:23
  • Mercato termale: un’analisi di Rimini Fiera/TTG Incontri

    Mercoledì 26 Ottobre 2016 14:42

Ministero della Salute: presentate le conclusioni del Tavolo tecnico sul Termalismo

News

Lunedì 05 Dicembre 2016 17:33

Vito De Filippo,
sottosegretario alla Salute, con delega al termalismo,  ha presentato  al Ministero della Salute, il Documento di
Programmazione e Sviluppo 2016-2018 risultato di un complesso lavoro di
approfondimento portato a termine dal Tavolo Tecnico Termalismo, insediato il 5
aprile scorso e da lui presieduto, che contiene proposte e indica prospettive
di sviluppo in diversi ambiti che coinvolgono il settore termale, utili a
supportare in Parlamento provvedimenti normativi necessari per la riforma del
settore.

"In sostanza – ha
sottolineato - si tratta di passare da una concezione statica dello
stabilimento termale ad una concezione dinamica di percorso terapeutico
termale, nel senso più ampio di wellness e di educazione verso stili di vita
salutari".

"In tale quadro – è stato
rilevato nel corso della presentazione - va considerato che il settore termale
è l'unico che può giovarsi del valore aggiunto dato dall'utilizzo di risorse,
strumenti ed esperienze, che rende le prestazioni termali praticabili solo nei
centri termali dotati di acque termali appropriate ai trattamenti erogati;
viene in talmodo chiarita la distinzione esistente tra la concezione termale
tradizionale e quella del benessere".

Il Tavolo Tecnico
Termalismo ha effettuato una ricognizione dello stato dell'arte del termalismo
nazionale, avvalendosi degli apporti di sette gruppi di lavoro composti, oltre
che da Federterme, dal Ministero della Salute, dal Ministero dello Sviluppo
Economico, dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo, delle Regioni, da INPS
e INAIL (questi ultimi anche in funzione dei nuovi protocolli di cura che
dovranno essere individuati in base a quanto previsto dalla Legge di Stabilità
2016), da ANCOT.

Avvalendosi anche della
presenza e del contributo di numerosi docenti universitari sono state
predisposte concrete proposte diversificate finalizzate alla innovazione terapeutica
e alla ripresa e al rilancio del patrimonio termale italiano, partendo da un patrimonio
naturale unico rappresentato dalle acque minerali specifiche del territorio.

Il Tavolo tecnico termale
ha condotto anche una approfondita riflessione sulla disponibilità di nuovi
risultati della ricerca scientifica in medicina termale, conseguiti anche
grazie all'impegno ultra decennale della Forst – Fondazione per la Ricerca Scientifica
Termale - sulla evoluzione della percezione del termalismo, sulla diffusione di
nuovi stili di vita ed ha considerato che il termalismo va inquadrato non solo
in termini di efficacia terapeutica, ma anche di prevenzione e di mantenimento ottimale
dello stato di salute e benessere, nelle varie età della vita.alt

 

Approvata la legge regionale sulle Terme

News

Lunedì 05 Dicembre 2016 17:32

FIRENZE. Via
libera dell'aula consiliare alla Proposta di legge che modifica la disciplina
della coltivazione e dell'utilizzo delle acque minerali, di sorgente e termali.

Il testo
interviene inserendo una specifica disciplina igienico-sanitaria delle acque
termali, con particolare riferimento alle modalità di autorizzazione e di
accreditamento istituzionale degli stabilimenti termali.

Diverse
le  novità introdotte per gli
stabilimenti termali: la possibilità di commercializzazione anche di prodotti
non lega

ti alle
proprietà terapeutiche delle acque termali; la semplificazione degli iter
burocratici per alcune tipologie di modifiche per le quali non è più necessaria
l'autorizzazione, ma è sufficiente una comunicazione; l'aumento del livello
qualitativo;  la distinzione del quadro normativo delle acque delle
piscine terapeutiche da quello delle piscine ludiche.

"Per
rafforzare la nostra azione – ha spiegato Stefano Scaramelli, membro della
Direzione nazionale del PD e consigliere regionale per la Sanità della Toscana
– abbiamo presentato anche una risoluzione con la quale chiediamo che le
concessioni tornino di competenza regionale e affrontiamo il tema del valore
strategico delle città termali".

In
particolare "impegniamo la Giunta regionale a: valutare la possibilità di
prevedere  norme più cautelative e divieti più circostanziati per le aree
in cui quali siano presenti o siano previste attività di carattere geotermico,
così da garantire e tutelare qualità e sostenibilità dell'utilizzo delle
risorse termali; rivedere l'assegnazione delle funzioni amministrative in
materia di ricerca e coltivazione delle acque termali ai Comuni considerando
sia le criticità segnalate, in particolare da piccoli comuni, legate alla
mancanza di competenze e strutture tecniche adeguate per effettuare le
necessarie valutazioni idrogeologiche, sia la possibilità di conflitto
d'interesse che può nascere quando il Comune è sia soggetto richiedente sia
concedente della concessione e i bacini di ricarica delle falde di acqua
termale, in alcuni casi, si estendono in aree che comprendono più territori
comunali; infine, di prevedere un rafforzamento delle attività di promozione e
valorizzazione delle risorse termali regionali, anche con strumenti di
carattere finanziario, recuperando le città termali come identità tipiche
toscane e dedicandogli una tutela particolare, prevedendo, altresì, tra gli
obiettivi di valorizzazione del termalismo il recupero di risorse e
stabilimenti termali esistenti ma non in uso".

Insomma,
riconoscimento delle città termali, distanze minime dai siti geotermici, minore
burocrazia e maggiori standard qualitativi igienico sanitari.

Terme di Sirmione: aperto uno spazio monomarca a Milano

News

Lunedì 05 Dicembre 2016 17:31

Terme
di Sirmione sbarca a Milano. Il Centro termale - una
delle storiche e più importanti realtà termali italiane – ha aperto  uno Store monomarca nel nuovo centro
commerciale Scalo Milano City Style di
Locate Triulzi.

Il negozio si propone di ricreare un ambiente termale che
interagisca con le soluzioni e i materiali d'avanguardia che
caratterizzano l'architettura circostante.

"Stiamo investendo fortemente sullo sviluppo della
società  -  ha sottolineato Margherita De Angeli,  direttore generale di Terme
di Sirmione -  intendiamo farne, sempre
di più, un player eccellente e di rilievo negli ambiti in cui operiamo
alberghiero, del benessere e dei prodotti cosmetici, sanitari.

"Vogliamo che il nostro marchio  vada oltre la
territorialità della fonte termale e che porti con sé in Italia e all'estero i
valori e la qualità che contraddistinguono i nostri servizi. Con il nuovo store
ampliamo la presenza dell'azienda nel mercato del retail, settore di nostro
interesse."

 

Terme di Fiuggi: Carlo Marai nuovo Amministratore Unico di Acqua e Terme Fiuggi Spa

News

Lunedì 05 Dicembre 2016 17:29

L'assemblea di Acqua e Terme Fiuggi SpA, nella riunione
odierna, ha individuato nel dottor Carlo Marai il nuovo amministratore Unico
della società.

Veronese, nato nel 1947, Carlo Marai è stato Direttore
Generale delle Terme di Aquardens in Valpolicella, Direttore Generale delle
Terme di Agnano e Direttore del Personale di Gardaland.

Nell'augurare al nuovo Amministratore Unico un buon
lavoro per il consolidamento e il rilancio dell'azienda in questa delicata fase
di transizione, l'assemblea dei soci ha ringraziato la
dottoressa  Ilaria Musilli, Amministratore Unico uscente,  per
l'impegno e la dedizione con cui ha ricoperto l'incarico in questi mesi al
servizio dell'azienda.alt

Olio e termalismo: Convegno ad Acquappesa

News

Lunedì 05 Dicembre 2016 17:23

Il territorio del comune di Acquappesa, in
provincia di Cosenza, è conosciuto per le proprietà terapeutiche delle acque
delle Terme Luigiane, soprattutto in campo dermatologico, e per un prodotto che
caratterizza tutta la regione Calabria, sin dall'antichità: l'olivo.

La Calabria, assieme alla Puglia, ne è il maggior
produttore italiano. Le due regioni assicurano assieme quasi il 70 per cento di
tutta la produzione italiana di olio d'oliva. Una lavorazione che era
conosciuta già 6 mila anni fa.

Su questi due cardini legati all'identità del
territorio, l'olio d'oliva e il termalismo, si è articolato sabato 19 novembre,
ad Acquappesa un convegno dal titolo emblematico: "La salute viene dalla
terra". L'iniziativa è stata portata avanti dall'assessore comunale al Turismo,
Lucia Vaccaro,  in collaborazione con
l'associazione "Borghi della salute", cui l'Ente locale ha aderito.

Nell'occasione, il presidente nazionale dell'associazione, Marco Tagliaferri, ha consegnato al
sindaco, Giorgio Maritato,
il marchio di identità "Acquappesa borgo della salute 2016".

All'evento hanno tra gli altri partecipato
il consigliere nazionale dei biologi nonché presidente dell'associazione
scientifica "Biologi senza frontiere", Giovanni Misasi.eGiancarlo Tripicchio, medico condotto
e specialista in termalismo che ha svolto un intervento sul tema: "Le risorse
termali e l'interazione con l'uomo e la salute"..

Al termine del convegno, è stata inaugurata, a Palazzo Gentili (nel centro storico di Acquappesa),
una mostra fotografica sull'olio,
il vino e il termalismo.alt

 
 458 visitatori online
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
  • Inserzioniste
statuto

Calendario Eventi

Mese precedente Dicembre 2016 Prossimo mese
D L M M G V S
week 48 1 2 3
week 49 4 5 6 7 8 9 10
week 50 11 12 13 14 15 16 17
week 51 18 19 20 21 22 23 24
week 52 25 26 27 28 29 30 31

Confindustria

confindustria

Fondazione per la Ricerca Scientifica Termale

logo forst
logo_EBITERME_def
 
termeecamper
 
terme aperte 2016

Login - Area Riservata

Inserire il proprio nome utente e password, rispettanto i caratteri Maiuscoli/Minuscoli



Webmail

AddThis Social Bookmark Button

Version Iphone

Version Iphone by JoomTouch

Copyright © 2016 Federterme.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito