La località è a pochi chilometri da Ravenna, di cui costituisce una delle principali stazioni balneari, e nelle immediate vicinanze di una vasta pineta che ne favorisce il clima temperato. Vanto di Punta Marina sono le spiagge larghe e sabbiose, adatte alle lunghe passeggiate o al più dinamico jogging, con molti percorsi vita attrezzati. Impianti sportivi (palestre, piscine, tennis, equitazione), discoteche e locali notturni completano l’offerta di svago e divertimento.
Le terme.
L’impianto, nato nel 1965 come talassoterapico, utilizza dal 1991 le acque captate da una sorgente individuata dopo lunghe ricerche, a 42 metri di profondità. Separate dall’acqua del mare da spessi strati d’argilla, quelle di Punta Marina appartengono alla ristretta cerchia delle acque magnesiache. Tra spiaggia e pineta, lo stabilimento, completamente ristrutturato nel 2007 e ampliato con un albergo direttamente collegato ai padiglioni termali già esistenti, si avvale di personale medico specializzato in angiologia, dermatologia, fisiatria, ortopedia, otorinolaringoiatria e diagnostica per
immagini. Mentre le cure termali (inalazioni con centro per la sordità rinogena e reparto pediatrico,
cure ginecologiche e balneoterapia) sono praticabili da aprile a novembre, i reparti di terapia fisica, riabilitazione neuromotoria, piscina e palestra sono aperti tutto l’anno. Presso il nuovo centro benessere e di medicina estetica, è possibile usufruire di pacchetti termali a tema (“Bliss viso”, “Elisir di vita”, “Oasi di relax” ecc.) oppure di programmi personalizzati.

L'hotel.

Elegante hotel sul mare.

www.termebeachresort.com | tel +390544439491 | reception@termebeachresort.com

L’acqua.
Punta Marina. 17,5 °C salso-bromo- iodico-calcico-magnesiaca.
Le indicazioni terapeutiche.
Patologie circolatorie, della pelle, dell’apparato locomotore, respiratorio, ginecologiche.
Le cure termali.
Aerosol, docce nasali, humage, inalazioni, insufflazioni, irrigazioni nasali, politzer crenoterapico, bagni terapeutici, idropercorso, irrigazioni vaginali.
Altri trattamenti.
Acquaticità, massaggi, medicina estetica, programmi antistress, riabilitazione, terapie fisiche.

IL TEMPO LIBERO
S. Apollinare e la pineta di Classe. Ravenna è stata dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità per le sue ricche testimonianze storiche e artistiche. Tra queste spicca la basilica di S. Apollinare in Classe, che sorge poco fuori città, nei pressi dei resti del Porto di Classe, prima romano e poi bizantino. La basilica fu voluta nella prima metà del VI secolo dal vescovo Ursicino e costruita a pochi metri dalla riva dell’Adriatico (che oggi invece è distante qualche chilometro).
L’interno è a tre navate, con file di colonne in marmo greco sormontate da splendidi capitelli. L’arco trionfale e il catino absidale sono decorati da mosaici di epoche diverse, ma tutti di matrice bizantina. All’esterno, sul fianco sinistro, si erge il maestoso campanile cilindrico che, alle feritoie della parte bassa, sostituisce le bifore e le trifore nella parte alta. La basilica è sul limitare della pineta di Classe, luogo di reminiscenze letterarie (Dante, Boccaccio, Byron), dalla ricca vegetazione costituita da maestosi pini a ombrello, lecci, carpini e arbusti mediterranei, di cui si ha una suggestiva visione dal ponte delle Botole.

CONVENZIONE

CURE BAMBINI

No

COMUNE

Ravenna

PROVINCIA

Ravenna

INDIRIZZO

Terme di Punta Marina srl, Lungomare C. Colombo, 161, 48122 Punta Marina, Ravenna RA

DPCM 24 ottobre restano aperte tutte le terme italiane luoghi sicuri e tutte dotate di presidio sanitario