Le nostre acque, oggetto di studi sin dal medioevo, passando dal premio nobel Marie Curie all’inizio del novecento, sono tutt’ora al centro di ricerche in collaborazione con tre università italiane. La peculiarità delle nostre acque è la biodiversità che le caratterizza: per questo motivo abbiamo deciso di nominarle “Acque bioattive”, sia per la grande quantità di vita in essa contenuta, sia per i meravigliosi benefici in ambito estetico e medicale che apportano. L’attenta e continua ricerca scientifica ci ha condotto alla realizzazione di protocolli termali unici nel settore. Un’equipe medica, infatti, è pronta ad accoglierti, per costruire un personale percorso di bellezza e benessere volti alla prevenzione.
Un’altra particolarità è rappresentata dai nostri fanghi: l’argilla raccolta nelle cave naturali di Ischia viene posta in maturazione per sei mesi nell’acqua termale, da cui assimila le proprietà minerali e le virtù officinali, fino a trasformarla in fango termale bioattivo. Un prodotto naturale dalle molteplici applicazioni in campo estetico, fisioterapico e dermatologico.
Le nostre terme, inoltre, offrono cure, trattamenti, massaggi, programmi di alimentazione e di fitness, nonché trattamenti di dermatologia termale.
La sinergia tra la vera tradizione termale e le più moderne analisi medico-scientifiche hanno portato alla creazione di una Medical Prevention and Health care, un sinonimo di prevenzione e trattamenti che abbiamo diviso in quattro macro-aree: Medical, Relax, Beauty e Fitness.

Le origini e la storia
La storia delle Terme inizia nell’VIII secolo a.C., quando i coloni greci iniziarono a utilizzare le
acque calde sgorganti dalle pendici del Monte Epomeo. Furono i Romani a comprendere la potenzialità delle Terme e, poste le acque delle sorgenti di Lacco Ameno sotto la protezione del mitico eroe Ercole, trasformarono le Terme in un luogo di cura e soggiorno, che divenne uno dei più frequentati della Roma imperiale.
Ma fu la Regina Isabella di Borbone, moglie di Francesco di Borbone, Re di Napoli e duca di Calabria, che ridiede allo stabilimento termale di Lacco Ameno l’importanza che ancora oggi ha nella realtà termale ischitana.
Quando negli anni 30 dell’800 l’ingegnere napoletano Nicola Ciannelli acquistò il piccolo stabilimento termale Santa Restituta a Lacco Ameno ampliandolo, chiese alla regina-madre di dare il suo nome alle nuove terme e la regina-madre acconsentì.
Oltre un secolo dopo – nel 1953 – quando l’editore milanese, Angelo Rizzoli (1889-1970) acquistò il piccolo stabilimento dal ginecologo di sua moglie, Pietro Malcovati, decidendo di realizzare un grande albergo con una straordinaria trasformazione urbana di Lacco Ameno, fino ad allora un piccolo villaggio di pescatori, con alberghi, negozi, uffici, centro benessere, impegnando un’area di circa 30mila metri quadrati decise che l’albergo principale conservasse la dedica alla Regina Isabella, con l’articolo determinativo davanti, mentre le annesse terme fossero dedicate a Santa Restituta, la martire cristiana del III secolo patrona di Lacco Ameno e dell’isola d’Ischia di cui la chiesa è posta proprio nelle vicinanze e propose anche che la rinnovata piazza principale del villaggio fosse intitolata a Santa Restituta cambiando la denominazione di Piazza Re Umberto I.
Al giorno d’oggi Le Terme della Regina Isabella insieme al Regina Isabella Resort rappresentano un’eccellenza nel campo termale e dell’ospitalità.

L’acqua
Le sorgenti Termali delle Terme della Regina Isabella appartengono alla classe Salso-solfato-bicarbonate, sono acque iperminerali e definite “ipertermali” perché sgorgano ad una temperatura di 56 e 77 °C.
Indicazioni Terapeutiche
Cura e prevenzione delle patologie osteo-articolari come artrosi e artriti, e muscolo-tendinee. Trattamento delle patologie del derma dalle dermatiti alla psoriasi. Cura e prevenzione delle patologie dell’apparato respiratorio, dalle vie aeree superiori fino alle più profonde.

Le cure Termali
Fango-balneo terapia, balneo terapia, areosol, humage, doccia nasale micronizzata, inalazioni caldo-umide e nebulizzazione collettiva, riabilitazione, idrokinesiterapia in acqua termale.

CONVENZIONE

CURE BAMBINI

No

PATOLOGIE SPECIFICA

    TRATTAMENTI

      COMUNE

      Lacco Ameno

      PROVINCIA

      Napoli

      INDIRIZZO

      Piazza Santa Restituta, 1 - Lacco Ameno NA