Terme di Rivanazzano (PV) Lombardia

Terme di Rivanazzano (PV) Lombardia

Situata in posizione semi collinare allo sbocco della valle Staffora, nell’Oltrepò Pavese, Rivanazzano gode di un clima secco e temperato. L’abitato ha origini antichissime: Vico Lardario – questo il nome primigenio – era posto sull’importante itinerario che congiungeva l’Insubria alla via consolare Aurelia e alla Liguria passando per il passo del Penice. In epoca medievale, diventato Ripa di Nazzano, l’abitato venne fortificato a difesa del castello di Nazzano, oggetto delle mire di alcuni signori dell’epoca; di quelle fortificazioni rimane, sulla piazza del borgo antico, una torre di avvistamento dall’insolita pianta pentagonale irregolare. Incombe sul borgo, dall’altro lato del fiume, la rocca di Nazzano (339 m), con il ben conservato castello dei Malaspina e la bella villa settecentesca, con giardino all’italiana e loggiato affacciato sulla valle.
Le terme.
Le acque minerali di Rivanazzano, probabilmente conosciute e utilizzate sin dall’antichità, vennero sfruttate in modo intensivo a partire dal 1874, con la costruzione del primo stabilimento, dopo la loro riscoperta nel corso di alcuni scavi. Lo stabilimento attuale consiste in un sobrio edificio su due livelli, immerso nel verde del parco, attrezzato e organizzato con una grande attenzione alla qualità del servizio; dispone di un reparto per le inalazioni (compresa la cura della sordità rinogena per cui vi è anche un reparto pediatrico), di camerini per la fango e balneoterapia, di un settore per le cure ginecologiche, uno per le vasculopatie circolatorie e, infine, uno per le terapie fisiche di riabilitazione degli apparati locomotore, respiratorio e vascolare. L’assistenza medica che prevede la presenza di uno specialista per ogni terapia e una direzione sanitaria specializzata, assicura l’efficacia del trattamento. È anche possibile avvalersi di consulenza di medicina estetica e dermatologica e definire programmi benessere personalizzati. Fra i prodotti derivati, una linea di cosmetici Acqua è stata concepita e destinata in particolare al viso (trattamento reidratante, rivitalizzante, sebo regolatore) e al corpo.

L’acqua.
Pozzo Terme. 15 °C salso-bromo-iodica. • Pozzo San Francesco. 15 °C solfurea.
Le indicazioni terapeutiche.
Patologie circolatorie, della pelle, dell’apparato locomotore, dell’apparato respiratorio.
Le cure termali.
Aerosol, docce nasali, humage, inalazioni, insufflazioni, irrigazioni nasali, nebulizzazioni, politzer crenoterapico, ventilazioni polmonari, bagni terapeutici, docce terapeutiche, idromassaggi, fanghi.
Altri trattamenti.
Educazione alla salute, ginnastica respiratoria, massaggi, medicina estetica, riabilitazione, terapie fisiche.

IL TEMPO LIBERO
Lo studio-museo di Pellizza da Volpedo.
A soli 8 km da Rivanazzano, ma nella valle adiacente del Curone, si trova Volpedo, patria del pitto-re Giuseppe Pellizza (1868-1907), noto esponente del divisionismo italiano e autore di quadri per-meati di tematiche sociali. Sua opera simbolo è Il quarto stato, divenuta icona di molte battaglie politiche progressiste. Dal 1994 è stato aperto al pubblico lo studio-museo del pittore con lo scopo di  valorizzare e far conoscere il patrimonio artistico-culturale legato alla figura di Pellizza.
Tra la val Schizzola e la valle Staffora. Oltre a Rivanazzano e a Salice, dove le colline digradano verso la piana, ecco Codevilla: qui la chiesa romanica della Madonna del Pontazzo conserva affreschi trecenteschi. A Torrazza Coste le marne argillose che compongono il terreno formano burroni chiamati “orridi di S. Antonio”. Da qui si risale la panoramica val Schizzola fino ad Arpesina, Stefanago (borgo con castello) e Fortunago, splendido balcone sull’Oltrepò. Si scende quindi per il torrente Ardivestra, affluente di destra dello Staffora; lungo il percorso si incontrano la pieve romanica di S. Zaccaria e, sulle pendici di sinistra, il profilo merlato del castello di Montesegale (XIV secolo, ma molto rimaneggiato). Più a valle s’incontra Godiasco, un tempo cruciale stazione commerciale lungo la via del Sale, dove sorge il palazzo Malaspina dal curioso portale d’arenaria con cariatidi.

Convenzione

Cure Bambini

Yes

Comune

Rivanazzano Terme

PROVINCIA

Pavia

Indirizzo

Corso Repubblica, 2